Le domande più frequenti

  • Quanto dura il ricovero per un intervento di protesica?
  • Si deve fare riabilitazione dopo la dimissione?
  • Cosa si deve evitare dopo l’intervento di protesi d’anca?
  • Che terapie dovrò eseguire dopo l’intervento di protesi?
  • Che differenza c’è tra artrite e artrosi?
  • Avrò dolore dopo l’intervento?
  • Qual’è la sopravvivenza di una protesi?
Quanto dura il ricovero per un intervento di protesica?

In seguito ad una protesi d’anca o di ginocchio si resta ricoverati 3giorni in clinica ortopedica per poi passare in riabilitazione per ulteriori 12-13 giorni.

Si deve fare riabilitazione dopo la dimissione?

In seguito alla dimissione se necessario si potrà aderire ad un programma di riabilitazione ambulatoriale per il recupero finale. La maggior parte dei pazienti abbandonano le stampelle in circa un mese. Terminata la deambulazione con stampelle si dovrà effettuare un periodo di rinforzo muscolare per un completo recupero.

Cosa si deve evitare dopo l’intervento di protesi d’anca?

Nei primi 30 giorni postoperatori il paziente dovrà fare attenzione durante alcuni movimenti della vita quotidiana, ed evitare movimenti come accavallare le gambe e accovacciarsi. Il paziente dovrà prestare particolare attenzione ad evitare le cadute, eliminando vari ostacoli come tappeti o altri oggetti che potrebbero far inciampare.

Che terapie dovrò eseguire dopo l’intervento di protesi?

La terapia farmacologica da assumere per circa i primi 30 giorni consiste nella somministrazione quotidiana di eparina a basso peso molecolare per fluidificare il sangue e ridurre il rischio di trombosi venosa profonda. Inoltre si dovranno portare durante la deambulazione delle calze antitrombo per circa 30 giorni.

Che differenza c’è tra artrite e artrosi?

L’artrite è un processo infiammatorio acuto di origine o infiammatoria pura o batterica infettiva che determina una distruzione dell’articolazione in modo estremamente rapido con sintomi spesso sistemici come febbre, dolori diffusi e  malessere generale,

l’artrosi è un processo degenerativo cronico e ingravescente che porta l’articolazione alla distruzione della cartilagine articolare per usura meccanica e dismetabolismo loco regionale in assenza di sintomi sistemici.

Avrò dolore dopo l’intervento?

Il dolore viene valutato secondo una Scala Analogica Visuale (V.A.S.) che va da 0 a 10.
I pazienti sottoposti a chirurgia protesica riferiscono un V.A.S. medio ta 0 e 4 quindi molto basso grazie ai protocolli anestesiologici che permettono anche piani terapeutici personalizzati.

Qual’è la sopravvivenza di una protesi?

Recenti dati provenienti dalla più importante  società scientifica di Chirurgia Ortopedica Americana dicono che 85% delle protesi di anca impiantate sono ancora in sede e funzionanti dopo 20 anni.

Il dato si riferisce quindi a materiali prodotti oltre 20 anni fa ed è quindi ragionevole pensare che i materiali più evoluti impiantati attualmente abbiano una aspettativa di durata molto superiore.


Maggiori informazioni

Se hai ancora dubbi contatta direttamente il Dottore o richiedi un appuntamento.


CONTATTI

Dove riceve

Visualizza la lista degli studi nella sezione contatti

Via Albertario, 9 – 20125 Milano
Tel. 02.66803294 – Mercoledì e Venerdì dalle 15 alle 20
——
Viale Suzzani, 18 – 20162 Milano
Tel. 02.36728650 – Martedì dalle 15 alle 20
——
Piazza Principe Amedeo, 40 – 72020 Torchiarolo (BR)
Tel. 348.5650602 – Su appuntamento

C.F. MLLNDR63S22F205A
Partita I.V.A. 12373300156

Disclaimer

L’obiettivo di questo sito è quello di avvicinare il paziente al mondo dell’ortopedia ed in particolare , alla protesica, all’artroscopia e alla terapia infiltrativa. Qui vengono semplificati e generalizzati concetti e utilizzate immagini per semplificare la comprensione, senza pero’ voler dimenticare che una visita ortopedica ha un valore di estrema importanza nella diagnosi e nel trattamento delle patologie trattate.

Vi sono nozioni scientifiche assodate a livello mondiale , ma anche procedure e pratiche utilizzate giornalmente dal Dott. Milella; questo vuole sottolineare che alcuni concetti potrebbero non rispecchiare l’assoluto accordo di altre fonti, pertanto ci si affida al buon senso del lettore.

Augurando una buona consultazione , invitiamo a contattare il dottore per qualsiasi approfondimento e/o curiosità.

Copyright © 2020 Dottor Andrea Milella. Tutti i diritti riservati.

Dr Matteo Agnelotti

Laureato presso l’Università Vita-Salute San Raffaele e studente di osteopatia presso Istituto SOMA Osteopatia.
Attualmente è fisioterapista del FC Internazionale Milano, della Fondazione Don Gnocchi e collabora con Studio Marcucci Milano.

m.agnelotti@hotmail.it
cell: 3343162884